Misofonia Consapevole

MISOFONIA CONSAPEVOLE

(MISOFONIA: quando non tolleri i rumori delLA MASTICAZIONE ALTRUI)

sopravvivere - convivere - VIVERE con la Misofonia:

Impara a gestire la misofonia in modo efficace attraverso tecniche del Kundalini Yoga (anche se non hai mai praticato yoga)

Non sopporti avere intorno a te persone che mangiano?

Sentire il rumore degli altri che masticano ti fa sentire molto a disagio?

I rumori che ti fanno scatenare la rabbia non hanno niente a che fare con i tipici suoni assordanti o molesti?

Vedere movimenti ripetitivi delle gambe e/o braccia ti fanno uscire stranamente fuori testa?

Ti chiedi molto speso se sei l’unica persona al mondo ad avere questi strani sintomi?

Se hai risposto in modo affermativo ad una o più di queste domande probabilmente soffri di una condizione neurofisiologica conosciuta come MISOFONIA,

E NO! Non sei la solo/a!

 

La misofonia, tradotta letteralmente come  “odio al suono”, è una condizione cronica in cui suoni specifici provocano intense esperienze emotive e un’eccitazione automatica (analoga a una risposta involontaria di “lotta o fuga”) nella persona.

È importante non confondere Misofonia con Iperacusia giacché sono condizioni totalmente diverse.

La misofonia è una rabbia indotta da uno stimolo sensoriale specifico, in generale dai rumori provenienti dalla bocca, è una reazione istantanea.

Non ha nulla a che fare con l’intensità o la frequenza di un suono, e tutto ciò che ha a che fare con il significato o il contesto. Un suono scatenante, anche morbido, provoca rabbia e/o panico.

I fattori d’innesco possono anche essere visivi o olfattivi. I misofonici riferiscono ansia, panico e rabbia quando sono esposti a determinati suoni o “fattori d’innesco”.

Gli stimoli scatenanti includono suoni ripetitivi e sociali tipicamente prodotti da un altro individuo, come il masticare, il clic della penna, picchiettio, il mordere le labbra, ecc. Tuttavia, la varietà dei fattori d’innesco non si limita a questi esempi e l’intensità della risposta emotiva è diversa da persona a persona.

Sono Soledad Surace (nome spirituale Aghia Kirti Kaur) sono misofonica e sono un’insegnate di Kundalini Yoga.

So esattamente come ci si sente quando la rabbia e la disperazione invade il tuo corpo solo perché qualcuno sta masticando accanto a te.

So bene cosa significa distogliere lo sguardo da una persona che sta facendo qualcosa che anche se non la senti, puoi immaginare già il rumore che farà.

So cosa significa calcolare i passi della mia vita quotidiana per evitare il più possibile di essere “innescata” da quei suoni che il mio cervello interpreta come avversivi.

Quando guardo indietro e ricordo quei momenti di pesante sofferenza mi sorprendo (e sono così grata) che le reazioni fuori controllo, la rabbia profonda, le sensazioni di impotenza, frustrazione e confusione, non fanno più parte della mia realtà. Fanno solo parte di un ricordo che comunque sono ancora vivi nella mia mente. Non sono guarita dalla misofonia. Ancora c’è, è lì, ma il mio rapporto con questa condizione è esponenzialmente cambiato.

Non ho mai cercato aiuto per risolvere la misofonia ma, incidentalmente, dopo un po’ di tempo di aver iniziato a praticare il Kundalini Yoga, ho iniziato a notare dei cambiamenti positivi.

Ed ecco perché sono qui, in questo spazio virtuale. Perché voglio condividere con te, misofonico/a, la mia esperienza, il mio percorso, che può essere di tantissimo aiuto anche per te.

COSA FACCIO

  • CONDIVIDO

    le principali notizie su ciò che gli scienziati dicono riguardo la misofonia.

  • METTO A DISPOSIZIONE

    quello che hanno scoperto (e continuano a scoprire) sulle ricerche scientifiche riguardanti lo yoga e la meditazione.

  • SEGUO E CREO LEGAMI CON LA COMUNITÀ MISOFONICA INTERNAZIONALE:

    credo nella condivisione e nel confronto poiché in questo modo è più facile trovare un supporto adeguato. Inoltre, più siamo uniti, prima riusciremo a sensibilizzare un pubblico più ampio riguardo a questa condizione. Attraverso questo sito web sto cercando di dare anche il mio contributo.

  • CONDIVIDO IL MIO PERCORSO DI PRATICA DEL KUNDALINI YOGA

    Un percorso di trasformazione personale mirato alle necessità che ha una persona misofonica.

  • OFFRO PERCORSI DI MEDITAZIONE A CHI SOFFRE DI MISOFONIA

    specifici della tradizione del Kundalini Yoga, disciplina che offre una vasta gamma di tecniche che lavorano in modo sistematico sulla mente e corpo.

Questo sito è stato organizzato in modo che tu possa trovare le informazioni più rilevanti a seconda del punto in cui ti trovi in questo momento con la tua misofonia. Anche se ci sono molte informazioni disponibili nelle diverse sezioni, è importante che tu sappia che tutto ciò che riguarda la pratica della meditazione, percorsi guida e qualche dose di ispirazione in più le condivido esclusivamente attraverso l’email.

Unisciti alla mia lista email per essere guidata/o nel percorso di pratica più adatto a te

    DI COSA HAI BISOGNO OGGI?

    guarda le principale risorse all'interno di queste categorie

    Sapere di più sulla Misofonia

    Hai appena scoperto di soffrire di misofonia? Vuoi sapere cosa dicono le ricerche scientifiche o capire quali sono gli atteggiamenti che peggiorano questa condizione?

    Allora clicca il pulsante qui in basso per esplorare i diversi argomenti all'interno di questa categoria.

    Misofonia e rapporti interpersonali

    Vuoi affrontare la "situazione misofonica" con i tuoi cari? Vuoi fare chiarezza sulle dinamiche delle tue emozioni? Vuoi trovare un modo per farti aiutare da chi ti sta vicino?

    Allora vai al contenuto di questa categoria.

    Come gestire la Misofonia

    Vuoi sapere di più su come la pratica del Kundalini Yoga è di utilità per la gestione della Misofonia? Non hai mai praticato yoga o meditazione e hai paura che non sia adatto a te?

    Allora esplora i contenuti di questa sezione dove troverai informazione chiara, reale e approfondita su questa disciplina.

    FATTI VELOCI SULLA MISOFONIA

    • La misofonia è conosciuta anche come “Sindrome della sensibilità selettiva del suono”.

    • Il termine “misofonia” (odio ai suoni) è stato coniato per la prima volta da Jastreboff nel 2001 e di questa condizione si sa ancora poco.

    • Anche se questa condizione potrebbe essere erroneamente interpretata come un disturbo psichiatrico, recenti ricerche scientifiche hanno sostenuto che la Misofonia è “una complessa sindrome neurofisiologica e comportamentale caratterizzata da una maggiore responsabilità fisiologica e da un’elevata reattività emotiva derivante dall’intolleranza a specifici stimoli uditivi” (Brout et al., 2018)

    • la misofonia non è stata formalmente riconosciuta come un tipo specifico di disturbo neurologico, audiologico o psichiatrico. La risposta eccessiva agli stimoli uditivi è una caratteristica osservata tra una vasta gamma di disturbi neurologici, uditivi, medici e psichiatrici come tinnito, iperacusia, emicrania, disturbo dello spettro autistico, disturbo da stress post-traumatico, disturbo di personalità borderline, disturbo bipolare e schizofrenia. La natura precisa del rapporto tra la misofonia e questi disturbi è sconosciuta. (Brout et al., 2018).

    • Ci sono tanti individui che soffrono di misofonia e non hanno nessun altro tipo di disturbi psichiatrici. Questo significa che questa condizione è una patologia primaria. La misofonia è una condizione cronica e non si sviluppa in associazione con altre condizioni.

    • Esporre una persona misofonica ai suoni avversivi è come prendere a martellate un dito che ha già una ferita. L’esposizione indotta non solo crea un ulteriore trauma ma anche peggiora la sensibilità ai suoni.

    • Chiedere ad un misofonico di ignorare il rumore che lo fa scattare è fisiologicamente impossibile. Il cervello misofonico attiva la risposta di sopravvivenza di “lotta e fuga” e quindi la persona ha a che fare con tutta una serie di reazione fisiologiche che variano da lievi a molto invalidanti (pressione su tutto il corpo, costrizione muscolare, aumento della pressione sanguigna e battito cardiaco, aumento della temperatura corporea).

    • A causa della scarsa informazione nella la comunità medica per quanto riguarda la misofonia, i misofonici devono affrontare non solo il meglio che possono il loro disturbo ma anche la scarsa comprensione e supporto nel loro intorno famigliare e lavorativo.

    “Nessun'altro può limitarvi. Se volete limitarvi, lo potete fare, altrimenti tutte le risorse dell'Universo sono a vostra disposizione”

    Yogi Bhajan, maestro del Kundalini Yoga
    Condividi su facebook
    CONDIVIDI!

    COSA DICONO

    Ho conosciuto il Kundalini Yoga grazie a Sole e le sono infinitamente grata. Grata per avermi fatta entrare in connessione con una pratica così forte e preziosa, grazie per il modo in cui da insegnante mi guida sapendo riconoscere sempre gli aspetti su cui è importante concentrarci e lavorare. Fin da subito il Kundalini è diventato un compagno di viaggio quotidiano e, fin da subito, è migliorata la mia qualità di vita. Grazie a Sole che con la sua attenzione, sensibilità e preparazione, ha fatto da importante tramite.
    Federica
    Italia
    Practico yoga bastante a menudo y cuando se me presento la oportunidad de mi primera sesión de Kundalini Yogo, solo me animé porque tenía a Sole de instructora/ facilitadora, y esa confianza que me inspiro ella, fue lo que hizo que me animase. Me sorprendí mucho porque no sabía lo que esperar lo que sí sentía era el acompañamiento de Sole en toda la clase. Se realiza un trabajo muy intenso y en mi caso particular pudo emanar de mi muchas sensaciones y me sentí muy aliviada!. Les recomiendo que le den una oportunidad al Kundalini Yoga y se dejen guiar por Sole en este camino mágico.
    Mariana Sicolo
    Argentina
    Il kundalini yoga mi sorprende sempre per gli effetti potentissimi ed immediati che fa nel mio corpo e mente, e non mi sorprende che sia studiato da medici e scienziati in diversi paesi. Sole studia e trasmette la tecnologia del kundalini da diversi anni, ed è un'istruttrice professionale, attenta e gentile che fa sì che qualsiasi persona di qualsiasi età, anche se non ha mai fatto yoga o meditazione, possa farlo correttamente e migliorare la sua salute fisica, mentale ed emozionale dal primo giorno. La consiglio assolutamente.
    Maria Menendez
    Italia
    Il primo giorno in cui ho iniziato il percorso di formazione per diventare insegnante di Kundalini Yoga, ho trovato al mio fianco Soledad. È stata la prima persona con cui mi sono confrontata sul terreno del tappetino, la prima compagna del viaggio interiore. Vidi subito che sotto al sorriso, si intravedeva benissimo l'insegnante che c'è in lei, doveva solo emergere. Insegnante non è solo chi guida una classe, ma chi guida sé stesso, si sa fare specchio per gli altri, per offrire loro occasioni di elevazione, facendosi invisibile. Posso parlare per entrambe quando affermo che quello che il Kundalini Yoga ha fatto per noi, come insegnanti, studentesse e donne, è stato fondamentale per i nostri percorsi di anime in cammino, nella semplice vita pratica di ogni giorno. Agia Kirti, nel suo nome spirituale, è a tutti gli effetti una guida intuitiva e gentile che sa offrire gli Insegnamenti in classe o nella vita quotidiana. Accogliente e diretta vi saprà offrire la possibilità di vivere la vostra unica e insustituibile esperienza, perché lo yoga è proprio questo, esperire noi stessi, per ricevere noi stessi e gli altri, ogni volta con più "amorevole consapevolezza".
    Tera Mantra Kaur
    Italia
    Soledad è stata un raggio di luce in questo mio percorso yogico. Mi sento infinitamente grata per averla incontrata. È attenta, presente, preparata ed empatica. Dopo ogni lezione di Kundalini Yoga percepisco sempre un cambiamento e riesco a raggiungere uno stato di tranquillità e benessere che mi aiutano ad affrontare con maggiore presenza le sfide quotidiane.
    Alessandra
    Italia
    Kundalini Yoga

    Vantaggi della Pratica

    • ACCESSIBILITÀ

      Non serve esperienza o sapere già meditare. Se sai pensare sai anche meditare! La pratica continua ti permetterà poi di migliorare la tua capacità di concentrazione e di rilassamento. Bastano pochi minuti al giorno.

    • CONTESTO STORICO

      Le tecniche, esercizi e meditazioni del Kundalini Yoga sono state concepite per rispondere alle pressioni della società contemporanea.

    • PRATICITÀ

      Quanto tempo dovresti impegnare per cercare una pratica di meditazione che sia adatta non solo a te ma anche alla gestione della misofonia? Quel lavoro lo ho già fatto io per te! In base alla mia esperienza personale come misofonica e come insegnante di Kundalini Yoga ho selezionato le meditazioni più adatte a noi misofonici.

    • EFFICACIA

      Il Kundalini Yoga, come insegnato da Yogi Bhajan, è considerato la più completa delle tradizioni yogiche dato che combina movimento del corpo, mantra, tecniche di respiro e focalizzazione, per creare uno effetto mentale e fisico specifico. Grazie ai progressi della tecnologia, oggi anche la medicina è in grado di spiegare, in modo scientifico, alcuni benefici apportati alla nostra mente ed al nostro corpo con la pratica dello yoga e della meditazione.

    • EQUILIBRIO

      La pratica costante del Kundalini Yoga porta in equilibrio il sistema nervoso autonomo, attivando in modo frequente la modalità parasimpatica di guarigione, riposo e ricostruzione. Questo riporta il nostro stato psicofisico ad autoregolarsi agevolando e rendendo più efficace qualsiasi trattamento o cura medica in corso.

    Kundalini Yoga

    Vantaggi della Pratica

    • ACCESSIBILITÀ

      Non serve esperienza o sapere già meditare. Se sai pensare sai anche meditare! La pratica continua ti permetterà poi di migliorare la tua capacità di concentrazione e di rilassamento. Bastano pochi minuti al giorno.

    • CONTESTO STORICO

      Le tecniche, esercizi e meditazioni del Kundalini Yoga sono state concepite per rispondere alle pressioni della società contemporanea.

    • PRATICITÀ

      Quanto tempo dovresti impegnare per cercare una pratica di meditazione che sia adatta non solo a te ma anche alla gestione della misofonia? Quel lavoro lo ho già fatto io per te! In base alla mia esperienza personale come misofonica e come insegnante di Kundalini Yoga ho selezionato le meditazioni più adatte a noi misofonici.

    • EFFICACIA

      Il Kundalini Yoga, come insegnato da Yogi Bhajan, è considerato la più completa delle tradizioni yogiche dato che combina movimento del corpo, mantra, tecniche di respiro e focalizzazione, per creare uno effetto mentale e fisico specifico. Grazie ai progressi della tecnologia, oggi anche la medicina è in grado di spiegare, in modo scientifico, alcuni benefici apportati alla nostra mente ed al nostro corpo con la pratica dello yoga e della meditazione.

    • EQUILIBRIO

      La pratica costante del Kundalini Yoga porta in equilibrio il sistema nervoso autonomo, attivando in modo frequente la modalità parasimpatica di guarigione, riposo e ricostruzione. Questo riporta il nostro stato psicofisico ad autoregolarsi agevolando e rendendo più efficace qualsiasi trattamento o cura medica in corso.